Will The US Presidential Elections Drive Bitcoin Price Higher?

Anche se il dibattito presidenziale potrebbe non aver avuto un chiaro vincitore in entrambe le direzioni, sembra che il mercato della crittovaluta potrebbe essere in grado di offrire un’indicazione migliore ai risultati. Guardando i dati compilati e analizzati dalle piattaforme basate sulla crittovaluta che stanno raccogliendo informazioni sulle previsioni degli utenti attraverso i futures dei contratti elettorali, sembra che l’attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump possa aver ottenuto a suo modo nel dibattito.

Utilizzando i contratti a termine per prevedere l’esito delle elezioni, le piattaforme basate sulla crittovaluta offrono agli utenti due diverse opzioni di risultato:

  1. Gettoni „YES Trump“ che raccoglieranno un profitto enorme se Trump sarà rieletto, ma che non avranno alcun valore se verrà votato, e
  2. Gettoni „NO Trump“ che faranno guadagnare soldi agli investitori se Trump non viene eletto per un secondo mandato.

Secondo Polymarket, una nuova ondata di interesse nel mercato delle previsioni mostra che gli investitori non prevedono che Trump vinca le elezioni, con gli investitori che negano i gettoni „Sì“ mentre il dibattito continua.

Come suggerito da Richard Chen, CEO di cryptocurrency derivatives exchange FTX, l’interesse per il mercato delle previsioni è indicativo del fatto che gli investitori sono consapevoli della possibilità di trarre profitto da questa elezione. Se le previsioni dell’utente – rappresentate da un crollo del 10% del prezzo delle previsioni di SI – si realizzeranno, le risposte sfacciate di Trump nel dibattito potrebbero fargli guadagnare un’uscita dalla Casa Bianca.

Cryptocurrency e il dibattito americano: nessuno dei due candidati mostra forza

Secondo gli operatori del mercato, tuttavia, i risultati delle elezioni potrebbero non essere favorevoli per Trump, ma c’è la possibilità che possa squittire un’altra vittoria. Secondo i dati raccolti da Coingecko, il prezzo dei gettoni YES Trump ad un certo punto ha favorito Trump rispetto a Biden, con i gettoni che hanno raggiunto un valore di quasi 0,50 dollari prima di adeguarsi ad un valore inferiore. Se Trump vince, il prezzo della pedina YES Trump salirà a $1,00 e la pedina NO Trump scadrà e viceversa se dovesse perdere.

Vale la pena notare che i gettoni rappresentano una previsione guidata dai dati di come gli americani potrebbero votare, ma è limitata a coloro che hanno investito e sono interessati all’industria della crittovalutazione. I dati, ben raccolti e analizzati, non rappresentano le previsioni di tutti gli elettori e potrebbero essere distorti. Questo è particolarmente importante, dato che Trump ha criticato esplicitamente il Bitcoin Revolution – e per associazione l’industria della crittovaluta – il che potrebbe renderlo sfavorevole ai tori Bitcoin.

Bitcoin il vincitore finale del dibattito presidenziale americano?

Anche se potrebbe non essere ovvio chi ha avuto la meglio durante il dibattito tra Trump e Biden, è stato suggerito che la politica americana sta attualmente perdendo e che il dollaro statunitense ne subirà le maggiori conseguenze. Storicamente, con il declino del dollaro, gli investitori guardano ai beni rifugio per proteggere il valore dei loro fondi. Come l’oro, la Bitcoin tende ad aumentare di valore con il calo del dollaro e questo sembra essere avvenuto nel 2020 e potrebbe continuare con il procedere delle campagne elettorali.

Il leader della crescita di Kraken Dan Held ha commentato:

„Il dibattito è stato una vittoria schiacciante per Bitcoin“.

Se le elezioni continueranno sulla stessa linea del recente dibattito, è plausibile che il dollaro continuerà a vedere un declino, con il risultato di un massiccio movimento verso la criptovaluta e l’investimento in Bitcoin. Se così fosse, potremmo assistere ad un’adozione di massa e ad uno spostamento verso un futuro più basato su una catena di blocchi prima del previsto.

About the author